Budapest Panoramica

Una visita guidata mezza giornata (4-4,5 ore) a piedi e prendendo i mezzi pubblici

Il girocittà proposto prevede la visita dei monumenti principali di Budapest andando a piedi e prendendo i mezzi pubblici. Durante la visita di mezza giornata la nostra guida professionale fa vedere le curiosità monumentali di Pest, costruiti maggiormente durante l’epoca della Monarchia austro-ungarica, ed il nucleo medioevale di Buda, visitando monumenti antichi e reali della capitale ungherese. Si apre inoltre la possibilità di consultare con la nostra guida locale anche sui programmi ed eventi attuali della città e chiedere consigli come continuare a scoprire individualmente Budapest, la ‘Perla del Danubio’.

PREZZI

Tipo di clienti

Clienti individuali:
(1-3 persone o famiglia – 4 ore)
Gruppi piccoli:
(4-14 persone – 4,5 ore)

Prezzo della visita

80 EUR

105 EUR

 

L’appuntamento con la guida e partenza della gita è sempre al vostro alloggio o all’hotel di Budapest. Si visitano i monumenti di Pest, della parte pianeggiante della città, si raggiunge la Piazza degli Eroi (1895-1911), il maestoso monumento ornato di numerose statue di bronzo – personaggi emblematici della storia del paese – e circondato del Museo delle Belle Arti e della Galleria d’Arte. Dopo aver ascoltato la storia di alcuni eroi ungheresi e di avvenimenti storici e leggendari si da una occhiata al Viale Andrássy , soppranominato il ‘ Champs-Élysées di Budapest ‘, un viale lungo due chilometri e mezzo , collegamento tra centrocittà e Parco Civico . Le fastose ville ed i palazzi pomposi costruiti alla fine del XIX. secolo furono abitazione della aristocrazia ed alta borghesia ungherese di una volta . Per raggiungere il centro amministrativo della città e la Basilica di Santo Stefano si prende la metropolitana antica (1896), inaugurata dall’imperatore Francesco Giuseppe, che passa sotto il viale.

La Basilica di Santo Stefano,è la cattedrale più grande di Budapest, prese il nome del primo re cristiano dell’Ungheria canonizzato nel 1083. Oltre al suo interno neo-barocco si vanta di una curiosità particolare. Nella cappella posteriore si trova la reliquia più importante della nazione la Sacra Mano destra di Santo Stefano ( visita è disponibile in funzione delle cerimone private ). Dopo la visita interna della basilica attraversando il quartiere delle banche e ministeri si raggiunge a piedi la Piazza Széchenyi dove tra altri si trova il Palazzo Gresham capolavoro dello stile liberty che oggi da luogo al lussuoso albergo Four Seasons. Attraversando il Ponte delle Catene (1849) il primo ponte costruito sul fiume , si sale sulla collina del castello per visitare nelle prossime ore il quartiere medioevale della città , il Montecastello di Buda . La Piazza della Santa trinità , ornata da un monumento di peste di stile barocco, è decisamente il nucleo vivace del rione. Palazzi barocchi maggior parte risalenti al XVII. secolo, o palazzi neogotici ma anche frammenti rinascimentali, negozi di souvenir e ristoranti circondano la zona sempre affollata dai turisti che arrivano qui principalmente per ammirare il panorama che si apre dalle terrazze del Bastione dei Pescatori e la particolare Chiesa di Mattia.

I leoni del Ponte delle Catene

I leoni del Ponte delle Catene

La Chiesa di Mattia o menzionando il suo nome originale la ‘Chiesa della Nostra Signora’, costruita dal re medioevale Béla IV., e consacrata nel 1252, dava luogo ai vari avvenimenti importanti del paese, come per esempio la fastosa cerimonia di incoronazione di Francesco Giuseppe e la Principessa Sisi nel 1867. La chiesa prese nome del magnifico Re dell’epoca rinascimentale, costruttore del campanile alto, Mattia (Corvino) Hunyadi (1458-1490) . Mattia si sposò qui con la bella Beatrice D’Aragona di Napoli nel 1467. Il girocittà finisce tornando in centro commerciale della città, dove si trovano le vie pedonali, la Via Váci con i negozi eleganti e di souvenir di Budapest.

Questo girocittà con la durata di 4-4,5 ore viene eseguito a piedi e prendendo i mezzi pubblici percui ci vogliono di acquistare i biglietti o abbonamenti per trasporto pubblico. Durante la visita dei monumenti ci saranno da pagare alcuni ingressi, come alla Basilica di Santo Stefano una donazione di 1 Euro / persona, ed alla Chiesa di Mattia 5 Euro / persona. Domenica, a causa dell’apertura delle chiese, il girocittà si parte nel pomeriggio.