Il padiglione del giardino reale

Várkert Bazár dopo la riapertura in 2014  é uno dei piú grandi spettacoli di Budapest.

La storia

Il Padiglione del Giardino Reale fu costruito sulla riva del Danubio, ai piedi della collina del Palazzo, tra il 1875 ed il 1882. Dobbiamo notare che nel 1873, le tre città di Óbuda (dunque la cittá piú vecchia), Buda e Pest venivano riunite in un’unica, grande e nuova capitale che sviluppó rapidamente.  Il governo autonomo ungherese aveva intenzione di creare un palazzo reale che fosse in grado di competere con le più famose opere europee. Iniziarono i lavori con Il Várkert Bazár, Lo splendido portone in stile neorinascimentale venne disegnata da Miklós Ybl, il più famoso architetto ungherese di quel periodo.
Durante la seconda guerra mondiale fu danneggiato, poi funzionava come Parco della Gioventú, ma per motivi di sicurezza fu chiuso nel 1984. Dopo un restauro completo fu inaugurato l’anno scorso.

Il Padiglione oggi

Il complesso – ritrovata finalmente il suo antico splendore- ospita uffici informazioni, ristoranti, sale conferenze, ed inanzitutto le mostre periodiche ed eventi culturali.  Importantissimo che c’è una scala mobile che porta al Palazzo Reale.  L’ingresso al giardino è gratuito, ma i musei e le mostre che si trovano nell’edificio del Padiglione sono a pagamento.

Dove si trova?

EVERPLACES

Tutti i luoghi di interesse si trova anche nella nostra collezione Everplaces (consultabile anche via smartphone).